27 giugno – Margrethe Vestager

«Google ha abusato della sua posizione di dominio nel mercato come motore di ricerca favorendo nei suoi risultati il proprio servizio di confronto prezzi, facendo scalare a posizioni inferiori quelli degli avversari. Secondo le norme antitrust dell’Unione europea, ciò che Google ha fatto è illegale»

22 giugno – Antonio Marchesi

«È importante rafforzare la cultura dei diritti umani tra le forze di polizia e [la condanna della Corte europea] è un ulteriore sollecito, semmai ce ne fosse bisogno, al nostro paese affinché si doti di una legislazione che permetta di punire adeguatamente il reato di tortura, che tuttora manca»