1 novembre – Bill de Blasio

Posted by
billdeblasio-1205-1449408958
foto via Forward.com (Getty Images)

«Il mio messaggio per tutti i newyorchesi è: fate quello che sapete fare meglio, siate newyorchesi. Siate forti, siate orgogliosi, siate resistenti. Mostrate al mondo intero, proprio ora, che non saremo toccati dal terrore»

Il giorno dopo l’attacco terroristico di New York che ha provocato 8 morti e almeno 11 feriti, il sindaco della città Bill de Blasio ha indirizzato un messaggio ai newyorchesi, dicendosi orgoglioso di come la città ha reagito alla tragedia.

Martedì 31 ottobre alle 15.30 circa (20.30 ore italiane) un uomo a bordo di un furgone ha invaso una pista ciclabile nella zona sud di Manhattan, New York, investendo diverse persone. L’uomo alla guida, che i giornali americani hanno identificato come Sayfullo Habibullaevic Saipov, un 29enne originario dell’Uzbekistan, è stato ferito da colpi d’arma da fuoco sparati dalla polizia e poi arrestato.

Poche ore dopo in città si è tenuta la 44esima edizione dell’annuale sfilata di Halloween, nonostante la notizia dell’attentato nel frattempo fosse già circolata. Il dipartimento di polizia di New York ha dispiegato un maggior numero di poliziotti, agenti armati di fucili e mitragliatori, e blocker trucks per proteggere i partecipanti all’evento.

«Il governatore Cuomo ed io siamo stati alla nostra annuale sfilata di Halloween» ha detto de Blasio giovedì durante una conferenza stampa «un milione di newyorchesi hanno partecipato a questo evento, parlando con loro [ci siamo resi conto che] non erano spaventati, erano forti. Vedere questa forza di fronte alle avversità mi ha reso molto orgoglioso di New York City e di tutte le persone di questo paese. Questa mattina la gente è andata al lavoro, i ragazzi sono andati a scuola. Nessuno ha pensato che ci fosse un’alternativa al resistere a questo atto di terrore. Ma il mio messaggio per tutti i newyorchesi è: fate quello che sapete fare meglio, siate newyorchesi. Siate forti, siate orgogliosi, siate resistenti. Mostrate al mondo intero, proprio ora, che non saremo toccati dal terrore».

One comment

Rispondi