27 settembre – Emmanuel Macron

Posted by
FRANCE-AUTO-SHOW-GOVERNMENT
foto via Huffingtonpost.it (AFP/Getty Images)

«Su Stx e sulla Lione-Torino Italia e Francia hanno vinto insieme… È un accordo win-win, e a chi dice che è un accordo terribile voglio ricordare che fino a pochi mesi fa l’azionista di maggioranza dei cantieri era coreano»

Emmanuel Macron

Italia e Francia hanno trovato un accordo sulla questione Stx-Fincantieri, che da alcuni mesi era motivo di polemiche fra i due stati. Mercoledì si è tenuto un incontro bilaterale tra il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni e il presidente francese Emmanuel Macron, durante il quale è stato annunciato che Stx France (la società che gestisce i cantieri del porto francese di Saint-Nazaire) sarà per 50% di proprietà francese e per 50% di proprietà di Fincantieri, la principale società di costruzioni navale europea, controllata dal ministero dell’Economia italiano.

Alla quota di Fincantieri, tuttavia, si aggiungerà un ulteriore 1%, che verrà concesso in prestito dallo stato francese a Fincantieri per un periodo di 12 anni (il quotidiano La Repubblica parla a questo proposito di una «maggioranza in prestito»). Inoltre, sia il presidente che l’amministratore delegato di Stx saranno italiani. In cambio Fincantieri sarà tenuta a rispettare una serie di impegni e obiettivi industriali da concordare con la controparte francese: se questi non verranno mantenuti, lo stato francese potrà ritirare il proprio prestito. Una situazione che, tuttavia, non sarebbe di facile gestione per la Francia, dal momento che a questo punto Fincantieri avrebbe il diritto di trasferire alla controparte tutto il suo 50%, con notevole dispendio da parte delle casse francesi.

«Italia e Francia hanno vinto insieme… È un accordo win-win» ha affermato Macron. Anche il presidente del Consiglio Gentiloni ha espresso la propria soddisfazione per l’intesa trovata, e ha parlato di «un accordo molto positivo, ottimo».

Tra gli argomenti di cui si è discusso durante il vertice italo-francese c’è stato anche il progetto di ferrovia ad alta velocità Torino-Lione, la cosiddetta TAV. «Siamo entrambi impegnati affinché il troncone transfrontaliero della Torino-Lione sia portato a buon fine. Il tunnel di base deve essere concluso» ha commentato Macron.

Rispondi