17 settembre – Rex Tillerson

Posted by
US-POLITICS-TRUMP-NOMINATIONS-TILLERSON
foto via Time.com

«È una questione molto grave che riguarda i danni subiti da alcune persone. Abbiamo riportato a casa alcune di queste persone. [L’idea di chiudere l’ambasciata statunitense a Cuba] è in fase di valutazione»

Rex Tillerson

L’amministrazione Trump sta considerando l’ipotesi di chiudere l’ambasciata americana all’Avana, che era stata riaperta di recente, a seguito di una serie di incidenti che hanno colpito alcuni funzionari statunitensi a Cuba. È quanto affermato domenica dal segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, intervenendo al programma “Face the Nation” sulla rete CBS.

«Ci stiamo pensando» ha detto Tillerson. «È una questione molto grave che riguarda i danni subiti da alcune persone. Abbiamo riportato a casa alcune di queste persone».

Per cause non ancora chiarite, ventuno persone americane nella capitale cubana (diplomatici e loro familiari) hanno manifestato una serie di disturbi, tra cui perdita permanente dell’udito, commozioni cerebrali, nausea, mal di testa e brusio nelle orecchie. Alcuni hanno accusato problemi nel concentrarsi o nel ricordare parole di uso comune, ha scritto Associated Press.

Gli Stati Uniti non hanno ancora identificato né il responsabile né il mezzo materiale che ha provocato questi fenomeni: gli investigatori che si stanno occupando del caso stanno considerando le ipotesi di onde soniche, armi elettromagnetiche o un’operazione di spionaggio finita male.

One comment

Rispondi