6 giugno – Donald Trump

Posted by
donald trump
foto via Formiche.net

«Nella mia recente visita in Medio Oriente ho detto che non ci potrà più essere alcun finanziamento all’Ideologia Estremista. I leader politici hanno puntato il dito contro il Qatar – guardate! È bello vedere che il mio incontro in Arabia Saudita con il re e [i rappresentanti di] altri 50 paesi sta dando i suoi frutti. Hanno detto che terranno una linea dura contro i finanziamenti all’estremismo, e tutti gli indizi puntavano al Qatar. Forse questo sarà l’inizio della fine per l’orrore del terrorismo!»

Donald Trump

Scrivendo su Twitter, Donald Trump ha commentato per la prima volta la crisi tra Qatar e altri paesi arabi, attribuendo il merito del blocco economico e diplomatico imposto all’emirato mediorientale alla sua recente visita in Arabia Saudita.

Nella notte tra domenica e lunedì, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti ed Egitto hanno annunciato che interromperanno le vie di comunicazione aeree, marittime e terrestri con il Qatar, accusando l’emirato di sostenere movimenti estremisti, di coltivare relazioni con l’Iran e di costituire un rifugio per alcuni leader di Hamas e della Fratellanza Musulmana. A questi paesi lunedì mattina si sono aggiunti anche lo Yemen, il governo della Libia orientale, il Bahrein e le Maldive. Tutti questi stati, a maggioranza musulmana sunnita (eccetto il Bahrein, che è a maggioranza sciita ma è governato da oltre due secoli da una monarchia sunnita), hanno anche deciso di sospendere ogni relazione diplomatica con Doha, la capitale del Qatar.

I commenti entusiasti di Trump, sebbene non difendano apertamente il boicottaggio, contraddicono i toni più diplomatici con cui si sono espressi in proposito il segretario della Difesa statunitense, James Mattis, e il segretario di Stato Rex Tillerson. Entrambi i membri dell’amministrazione Usa hanno esortato i paesi al centro della crisi a trovare un compromesso.

L’appoggio del presidente americano al blocco diplomatico, scrive il quotidiano britannico The Guardian, segna un palese allontanamento dalla sua posizione di due settimane fa, quando incontrò l’emiro del Qatar a Riyad, in Arabia Saudita. «Siamo amici, indirettamente siamo amici da molto tempo» aveva detto Trump in quell’occasione «il nostro rapporto è ottimo».

3500
Donald Trump incontra l’emiro del Qatar Sheikh Tamim bin Hamad Al Thani a Riyad, Arabia Saudita, il 21 maggio. Foto via Theguardian.com (Jonathan Ernst/Reuters)

One comment

Rispondi