5 giugno – Sadiq Khan

95351564_sadiq_khan_the_labour_party_candidate_for_london_mayor_speaks_during_the_london_mayoral_deb-xlarge_trans_nvbqzqnjv4bqilvw0rxz3wcp2mafkk47v2t_qifhynusrgxdkcblfg4
foto via Telegraph.co.uk

“Sono arrabbiato e furioso per il fatto che questi tre uomini stiano cercando di giustificare le loro azioni, strumentalizzando la religione a cui appartengo”

Sadiq Khan

Nel primo pomeriggio, nei pressi di London Bridge, uno dei più celebri ponti di Londra, teatro sabato sera di un attacco terroristico (rivendicato dall’Isis) in cui hanno perso la vita almeno 7 persone, si è tenuta una conferenza stampa congiunta tra il sindaco di Londra, Sadiq Khan, e il capo della Polizia Metropolitana, Cressida Dick.

nintchdbpict000329200647
L’inizio della conferenza stampa tra il capo di Scotland Yard, Cressida Dick, e il sindaco di Londra, Sadiq Kahn (foto via Thesun.co.uk)
nintchdbpict000329199290
Cressida Dick accompagna Sadiq Khan verso il London Bridge (foto via Thesun.co.uk)

Khan ha esordito sottolineando il ruolo di Londra come città aperta e multiculturale: «Quando scopri che le vittime comprendono persone non soltanto di Londra, ma dell’Australia, Nuova Zelanda, Canada, Francia, Spagna e altre parti del mondo, ti rendi conto di quanto Londra sia veramente una città globale».

Il ruolo della Polizia Metropolitana è stato determinante e il suo operato inappuntabile, secondo Kahn, che non ha lesinato complimenti e stima nei confronti delle forze dell’ordine impegnate sabato sera durante l’emergenza. «Tutti noi dovremmo rendere omaggio per lo straordinario lavoro svolto dalla polizia e dai servizi di sicurezza. La rapidità del loro intervento ha permesso che un numero minore di vite fosse perso e che il numero dei feriti fosse minore – ha detto il sindaco, che poi ha continuato – E’ triste che alcuni agenti siano rimasti feriti molto seriamente durante l’attacco di sabato sera. Questa è la conseguenza del loro precipitarsi verso il pericolo, incoraggiando la gente a fuggire e rischiando la vita durante l’operazione».

Sadiq Khan, che è di origini pakistane ed è di religione musulmana, in quanto credente e membro della comunità islamica, ha tenuto particolarmente a condannare il terrorismo e chi contribuisce a diffonderlo: «L’attacco di sabato sera da parte di questi tre uomini è stato codardo, è sbagliato».

«Sono arrabbiato e furioso per il fatto che questi tre uomini stiano cercando di giustificare le loro azioni, strumentalizzando la religione a cui appartengo. L’ideologia che essi seguono è perversa, è dannosa e non trova alcun posto all’interno dell’islam. Condanno questo attacco terroristico, ma anche l’ideologia velenosa che questi e altri uomini seguono».

nintchdbpict000329200084
Il sindaco Kahn visita la zona dell’attentato (foto via Thesun.co.uk)

Il sindaco ha, infine, invitato la cittadinanza intera a recarsi al Potter’s Fields Park questa sera alle 6 (ora locale) per ricordare le vittime dell’attacco di sabato sera: «Moltissime persone ci hanno chiesto come possiamo ricordare coloro che hanno perso la vita e per rendere omaggio a coloro che sono stati colpiti dall’incidente di sabato, come possiamo mostrare al mondo che la Città non verrà sconfitta dal terrorismo. Ecco che terrò una veglia nei pressi di Potter’s Fields Park stasera alle 6».

«Ricorderemo le vittime e le loro famiglie, ringrazieremo la polizia e le forze di sicurezza e dimostreremo che Londra non si farà spaventare dal terrorismo, né permetteremo che questi terroristi accrescano le divisioni e separino le nostre comunità» ha concluso Kahn.

Rispondi