31 maggio – Ashraf Ghani

Posted by
Afghanistan Ahmadzai Interview
foto via Dailymail.co.uk (AP Photo/Massoud Hossaini)

«I terroristi, persino nel mese sacro del Ramadan, il mese della purezza, della benedizione e della preghiera, non interrompono le uccisioni della nostra gente innocente»

Ashraf Ghani

Con queste parole il presidente dell’Afghanistan, Ashraf Ghani, ha condannato l’attentato terroristico avvenuto mercoledì mattina a Kabul. Almeno 83 persone sono state uccise (e più di 460 sono rimaste ferite) a seguito di una esplosione nell’area delle ambasciate della capitale afghana.

Lo scoppio ha avuto luogo vicino alle ambasciate di Stati Uniti e Germania, e non distante dal quartier generale della Nato. Stando a quanto riporta il Guardian, non è ancora chiaro quale fosse l’obiettivo dell’attentato.

La bomba, contenuta in un’autocisterna, è detonata durante l’ora di punta della capitale, quando le strade di Kabul erano affollate di pendolari. Si ritiene che la maggior parte delle vittime siano civili.

Nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità dell’attentato, sebbene sia Isis che i talebani abbiano già compiuto nella capitale afghana attacchi su larga scala. L’estate scorsa un attacco suicida organizzato dallo Stato Islamico aveva causato circa cento morti durante una protesta a Kabul.

foto via Apnews.com

In serata, i servizi di intelligence afghani hanno attribuito la responsabilità della strage alla Rete Haqqani, un gruppo di insurrezionalisti islamici attivo in Afghanistan e Pakistan e molto vicino ai talebani.

Rispondi