10 maggio – Moon Jae-in

“Cercherò di risolvere la questione della sicurezza nazionale il più in fretta possibile. Farò del mio meglio, in tutti i modi, per la pace della penisola coreana. Se necessario volerò subito a Washington. Visiterò Pechino e Tokyo e, se ci saranno le condizioni, andrò anche a Pyongyang”