7 maggio – Emmanuel Macron

Posted by
macron
foto via Ilpost.it (David Ramos/Getty Images)

“Mi batterò con tutte le mie forze contro la divisione che ci indebolisce e ci fa cadere. È in questo modo che potremo riconsegnare al popolo francese, a ciascuna e ciascuno di voi, nella propria vita professionale, personale e familiare, le opportunità che la Francia gli deve. A partire da questa sera, e per i cinque anni che verranno, servirò la Francia a nome vostro con umiltà, devozione e determinazione. Viva la Repubblica, viva la Francia!”

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron ha vinto il secondo turno delle elezioni presidenziali ed è stato eletto presidente della Repubblica Francese. Al momento della pubblicazione di questo post lo scrutinio delle schede non è ancora stato completato, ma il vantaggio di cui gode Macron nei confronti della sfidante Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra Front National, è ormai incolmabile: con l’85% dei voti scrutinati, Macron si è aggiudicato il 64% delle preferenze, Le Pen il 36%. Entrambi i candidati hanno rivolto un discorso pubblico al popolo francese riconoscendo come definitivi i risultati che stanno giungendo dai seggi elettorali.

Poco dopo le nove di sera, Macron ha pronunciato un primo discorso da un ufficio nella sede del suo movimento En Marche!, a Parigi. “Dopo un lungo confronto avete scelto di accordarmi la vostra fiducia e vorrei esprimervi tutta la mia gratitudine”, ha esordito Macron. “Niente era già scritto, dunque grazie a tutti coloro che mi hanno dato il loro voto e sostegno: non vi dimenticherò”. Macron ha quindi rivolto un saluto a Le Pen e ha ringraziato il suo predecessore, François Hollande, per il lavoro svolto negli ultimi cinque anni.

In seguito Macron ha raggiunto il Louvre, e da un palco ha rivolto un secondo discorso ai circa 15mila sostenitori che si erano radunati per festeggiarlo. “Abbiamo fatto una cosa senza precedenti”, ha detto il neo-presidente. “Ci dicevano tutti che era impossibile, ma non conoscevano la Francia. Grazie per la vostra fiducia, per tutto il tempo dedicato e l’impegno, grazie per i rischi che alcuni di voi hanno corso. Questa fiducia mi onora: non vi deluderò, voglio essere alla sua altezza. Nei prossimi 5 anni voglio portare avanti il vostro slancio”.

Da Bois de Vincennes, a est di Parigi, Le Pen ha pronunciato un discorso in cui ha riconosciuto la sconfitta, spiegando che “i francesi hanno scelto la continuità”. La leader del Front National ha tuttavia definito “storico” il risultato ottenuto, e ha annunciato la nascita di un nuovo soggetto politico: “Proporrò di dare vita a una trasformazione del nostro movimento per costituire una nuova forza politica. Mi appello a tutti i patrioti, perché si uniscano a noi per partecipare alla battaglia politica decisiva che inizia questa sera”.

Numerosi capi di stato e di governo hanno già espresso le proprie congratulazioni al neo-presidente francese. Tra questi, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il primo ministro inglese Theresa May, e il presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni.

Rispondi