8 marzo – Anne Hathaway

Posted by
Anne Hathaway
foto via Denverpost.com

“Più vado a fondo nel problema del congedo parentale retribuito, più vedo con chiarezza la connessione tra i continui ostacoli al completo riconoscimento e all’uguaglianza delle donne, e il bisogno di ridefinire e, in alcuni casi, de-stigmatizzare la figura dell’uomo che si prende cura della famiglia. In altre parole, per liberare le donne, dobbiamo liberare gli uomini”

Anne Hathaway

Durante una conferenza di UN Women tenutasi oggi in occasione della Giornata internazionale della donna, l’attrice statunitense Anne Hathaway ha pronunciato un discorso in cui ha sottolineato l’importanza del congedo parentale (cioè il diritto di entrambi i genitori di astenersi dal lavoro durante i primi anni di vita del bambino) e ha condannato l’attitudine della società americana ad approcciarsi alla questione della genitorialità attraverso stereotipi di genere. “L’assunzione e la pratica comune per cui sono le donne e le ragazze a prendersi cura della casa e della famiglia è uno stereotipo testardo ed estremamente reale, che non solo discrimina le donne, ma limita il coinvolgimento e la connessione degli uomini con la famiglia”, ha affermato.

Nel suo intervento, l’attrice ha anche ringraziato tutte le donne del passato che hanno ispirato le generazioni successive e ha esortato le generazioni di oggi a “trovare il proprio nord”. Hathaway è dallo scorso giugno “Ambasciatrice di Buona Volontà” (Goodwill Ambassador) per UN Women, l’ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere.

2 comments

  1. Sono felice che ogni tanto si vada ad analizzare il lavoro della donna nei dettagli x sottolineare che la parità non potrà mai sussistere finché non progrediamo. Trovo sante e giuste le parole di Anne. I papà devono avere gli stessi uguali indiscussi diritti della mamma… ma anche i doveri! Bel post complimenti

Rispondi