7 marzo – Filippo Grandi

Posted by
news_article_28211_21546_1447331127
foto via Unrwa.org

“L’imperativo rimane quello di offrire protezione alle persone che scappano dalla violenza e dalla morte, e siamo preoccupati che questa decisione, sebbene temporanea, possa peggiorare i tormenti di chi ne è affetto.

Gli americani hanno a lungo avuto un ruolo fondamentale nel promuovere la stabilità mondiale esemplificando, al tempo stesso, i più nobili principi umanitari, dall’aiuto nelle emergenze-profughi d’oltremare, all’accoglienza negli Stati Uniti di alcune tra le famiglie di rifugiati più vulnerabili per [aiutarle a] ricostruire le loro vite in sicurezza, libertà e dignità”

Filippo Grandi

Filippo Grandi, Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, ha espresso preoccupazione per il nuovo provvedimento sull’immigrazione presentato ieri dall’amministrazione Trump, sostenendo che andrà ad aggravare le sofferenze dei profughi di tutto il mondo. Il nuovo ordine esecutivo, tra le altre cose, ribadisce la sospensione di tutte le richieste di asilo negli Stati Uniti per 120 giorni, indicazione che era contenuta anche nella precedente versione del documento sull’immigrazione, firmato da Trump il 27 gennaio scorso e poi bloccato da alcuni tribunali federali.

Grandi ha fatto riferimento alle politiche di accoglienza messe in atto dagli Stati Uniti in passato, definite “il gold standard nella protezione dei rifugiati e un esempio potente per tutte le nazioni”. “Abbiamo bisogno di questo tipo di leadership benevola più che mai”, ha aggiunto. Grandi è alla guida dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR secondo l’acronimo inglese) dal 1 gennaio 2016, giorno in cui è subentrato al portoghese António Guterres, oggi segretario generale delle Nazioni Unite. Dal 2010 al 2014 è stato commissario generale dell’UNRWA, l’agenzia ONU per il Soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...