19 febbraio – Haider al-Abadi

Posted by
iraqi-prime-minister-haider-al-abadi
foto via Ibtimes.com

“Le nostre forze armate stanno dando inizio alla liberazione dei cittadini dal terrore di Daesh.

Annunciamo l’inizio di una nuova fase dell’operazione. Ninive, stiamo arrivando a liberare la parte ovest di Mosul”

Haider al-Abadi

Con un breve discorso televisivo, il primo ministro dell’Iraq Haider al-Abadi ha annunciato l’avvio di una nuova offensiva militare per liberare completamente la città di Mosul dall’occupazione dei militanti dello Stato Islamico. Mosul si trova nel nord dell’Iraq, nel governatorato di Ninive, di cui è capitale.

La città costituisce la più importante roccaforte dell’Isis (“Daesh”, nell’acronimo arabo), che la conquistò nel giugno 2014. Proprio da Mosul, nel 2014, il leader dello Stato Islamico Abu al-Baghdadi proclamò la nascita del cosiddetto “califfato”. La battaglia per la liberazione di Mosul (Operazione “We Are Coming, Niniveh”) è stata lanciata dal governo iracheno il 16 ottobre 2016: attualmente rimane sotto il controllo dell’Isis solo la parte ovest della città, dove è situato il suo centro storico. Secondo l’Onu, sono ancora circa 700mila i civili che vivono nei quartieri di Mosul occupati dallo Stato Islamico.

One comment

Rispondi