28 gennaio – Mark Zuckerberg

Posted by
mark-zuckenberg
foto via Politico.com

“I miei bisnonni venivano da Germania, Austria e Polonia. I genitori di Priscilla erano rifugiati provenienti da Cina e Vietnam. Gli Stati Uniti sono una nazione di immigrati, e dovremmo esserne orgogliosi. Come molti di voi, sono preoccupato degli effetti dei recenti ordini esecutivi firmati dal presidente Trump. Abbiamo bisogno di tenere al sicuro questo paese, ma dovremmo farlo concentrandoci sulle persone che realmente costituiscono una minaccia. Estendere l’applicazione della legge al di là di coloro che rappresentano una vera minaccia renderebbe gli americani meno protetti perché dirotterebbe le risorse, mentre milioni di persone senza documenti ma che non costituiscono alcun pericolo vivrebbero nella paura della deportazione. […]

Siamo una nazione di immigrati, e tutti noi traiamo beneficio quando le persone migliori e più brillanti del mondo possono vivere, lavorare e dare il loro contributo qui. Spero che troveremo il coraggio e la compassione di tenere unite le persone e di rendere questo mondo un posto migliore per ognuno di noi”

Mark Zuckerberg

Con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, Mark Zuckerberg, fondatore del popolare social network e quarto uomo più ricco del mondo, ha criticato il provvedimento sull’immigrazione disposto ieri dal governo statunitense.

Il presidente Donald Trump ha infatti firmato un ordine esecutivo che prevede la sospensione del trasferimento negli Stati Uniti dei richiedenti asilo per 120 giorni. Il provvedimento specifica anche che le richieste di asilo provenienti da cittadini siriani saranno respinte per un periodo di tempo indeterminato e impone un divieto di ingresso temporaneo (90 giorni) per gli immigrati provenienti da sette paesi con problemi di terrorismo. Questi paesi, tutti a maggioranza musulmana, sono: Iraq, Siria, Iran, Sudan, Libia, Somalia e Yemen.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...